CONTATTI | INFORMAZIONI | DIVENTARE SOCI | SOSTENERE L'ASSOCIAZIONE  
   
[ Giornale 09 gennaio 2014  Disponibile la XXXIII Edizione! PeggioRedazione 03 maggio 2013  Farò del mio peggio News vince il primo premio al "Giornalista per un giorno" Giornale 08 aprile 2013  Disponibile la XXXI Edizione Giornale 24 dicembre 2012  Disponibile la XXIX Edizione Giornale 05 novembre 2012  Disponibile l'edizione XXVIII del "Farò del mio peggio News"! PeggioRedazione 01 novembre 2012  Aggiornata la redazione del giornalino! Giornale 15 giugno 2012  Disponibili l'Edizione XXVI e XXVII del Farò del mio peggio News ]
  HOME | EDIZIONI | REDAZIONE | STORIA | DOCUMENTI | ARTICOLI | CAVOLATE | WEBTV | GALLERIA | LINK | RASSEGNA  
odg

Concorso Nazionale "Fare il giornale nelle scuole"
Vincitore Nazionale VIII Edizione

 
Premio Nazionale "Giornalista per un giorno"
Vincitore Nazionale IV-V-VI-VII-VIII-IX-X Edizione
Primo Premio Nazionale X Edizione
alboscuole
Edizioni
E' on-line il
34^ Numero!!! 34Numero
» Vai alle Edizioni
login
Login

User:

Password:



Password dimenticata?
Vuoi diventare socio?

webtv
Web-Tv
Eventi previsti:
Nessun evento previsto

yt Canale YouTube della Redazione
 
» Vai alla Web-Tv
fb
Facebook
rss
Puoi sottoscrivere i nostri Feed RSS cliccando qui oppure puoi riceverli via e-mail:

cavolate
Cavolate

BELLONOTTO: Prof, ma nel paradiso terrestre cosa c’è?

PROF. D'AMICO: Non ci sono ancora stato...


» Vai alle Cavolate
Animali|Ambiente|Attualità|Costituzione|Diritti|Editoriali|Informazione|Interviste|Musica
PeggioRedazione|Politica|Racconti|Recensioni|Religione|Rubriche|Satira|Scienza
Scuola|Società e Costume|Storia|Sport|Tecnologia e Rete|TV e Media|Varie|
 
Diritti

in   

 
Buon compleanno Federico!
In memoria di tutti i ragazzi assassinati in violazione dell’Art. 13
Girardo Ermanno | Diritti | 03 gennaio 2014 alle 16:16:06
Giuseppe Uva, Federico Aldrovandi, Paolo Scaroni: tre ragazzi massacrati da agenti in uniforme. Scaroni, tifoso del Brescia, alla fine di una partita la sera del 24 settembre 2005, viene pestato a sangue senza motivo da alcuni poliziotti. Dopo più di un mese di buio il ragazzo si risveglia e con molta fatica e coraggio racconta tutto: "Erano almeno quattro celerini, con i caschi. Mi urlavano: bastardo. Picchiavano con i manganelli impugnati al contrario per farmi più male". E non volevano solo immobilizzarlo: i referti medici confermano che Paolo è stato colpito...
Leggi tutto
362 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
Ci sono cose che nessuno ti dirà,…, nato nel paese delle mezze verità
Legge Fornero
Carola Amormino | Diritti | 28 dicembre 2013 alle 18:38:16
Sapevate che, a causa della assai discussa riforma del ministro Fornero, migliaia di donatori di sangue saranno costretti a recuperare i giorni in cui si sono assentati dal lavoro per il prelievo del sangue? Ai donatori, per legge, è concessa l’assenza retribuita dal posto di lavoro per sottoporsi al prelievo di sangue. Con la riforma, questi giorni devono essere recuperati prima del pensionamento e ciò può avvenire con due modalità: recuperando i giorni “persi” allungando la permanenza al lavoro, oppure decurtandosi del 2% la pensione. Con...
Leggi tutto
517 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
Immagina che un giorno potremo cantare
Alice Zoia | Diritti | 20 novembre 2013 alle 12:41:07
La Croce Bianca di Savona si è occupata di solidarietà internazionale: un ragazzo, superstite della guerra in Siria, ha svelato un episodio di cui i media non hanno parlato. Sfuggito alle torture dei  ‘fratelli nemici’ del regime, ha rievocato con tristezza una delle violenze  a cui ha assistito di persona fra le rovine della sua città: alcuni ragazzi nella piazza principale ballavano, cantando una canzone di pace, senza alcuno scopo di protesta politica; il giorno dopo in quella stessa piazza numerose bare erano posizionate nel luogo in cui loro...
Leggi tutto
242 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
GLI UOMINI NEL MONDO SONO LIBERI DI PARLARE E DI (NON) CREDERE?
Mistral Coffano e Davide Pesce | Diritti | 27 marzo 2013 alle 22:31:18
 1 gennaio 1948, Costituzione della Repubblica Italiana, Principi fondamentali, articolo 8: “Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge…”. In Italia, dal dopoguerra, tutti gli individui sono liberi di credere. Nel mondo, purtroppo, questo diritto viene spesso negato con la violenza oltre che attraverso censure. Si tratta di paesi privi di un requisito fondamentale della democrazia: la laicità dello stato. Dagli scritti di Locke e Spinoza ricaviamo i tre principi generali per la costituzione di uno nazione laica: 1) le...
Leggi tutto
432 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
RELAZIONE SULL’INCONTRO AVVENUTO AL LICEO SCIENTIFICO O.GRASSI CON TRE RAGAZZE DI DIVERSA NAZIONALITA’
Viviana Caserza | Diritti | 31 dicembre 2012 alle 12:49:57
Il giorno 6 Dicembre 2012 gli studenti dell’Ora Alternativa all’I.C.R. e alcune classi del nostro Liceo si sono riuniti nell’Aula Magna dell’istituto, dove si è tenuta una conferenza organizzata dall’AIESEC, un’associazione fondata 65 anni fa in Belgio da cinque persone, presente in 111 Paesi del Mondo e per la quale lavorano circa 4000 persone. Essa ha lo scopo di favorire l’interculturalità a livello mondiale tra le giovani generazioni ed è gestita da studenti universitari, i quali hanno l’opportunità di...
Leggi tutto
566 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
Non c’è più religione!
Per chi sceglie l'ora alternativa prevista dal POF e garantita della legge
Mistral Coffano | Diritti | 31 dicembre 2012 alle 12:29:20
A partire dall'anno scolastico in corso, anche nel nostro liceo è possibile frequentare l’ora alternativa all'insegnamento della religione cattolica. Il progetto “Liberi di scegliere” è stato approvato dal collegio docenti su iniziativa di un gruppo di insegnanti che hanno a cuore legalità e Costituzione. Nel documento, presente nel POF, sono indicate competenze e nuclei tematici irrinunciabili dell’ora alternativa: etica laica,  diritti umani, pari opportunità, cultura della pace, ecologia, Costituzione e Dichiarazione Universale dei...
Leggi tutto
778 visualizzazioni | 1 commenti | |
 
Equal opportunities. But where?
Francesca Cavallo | Diritti | 18 dicembre 2012 alle 21:40:29
AIESEC (Association Internationale des Etudiants en Sciences Economiques et Commerciales) è una delle più grandi associazioni studentesche di tutto il mondo e si propone di mettere in contatto culture diverse attraverso Scambi Internazionali, che danno la possibilità agli studenti universitari di vivere all’estero, svolgendo attività di volontariato o lavorando in aziende collaboratrici dell’associazione. Quest’anno anche il “Grassi” ha avuto la possibilità di incontrare tre studentesse straniere, provenienti da Iran,...
Leggi tutto
439 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
No alla violenza sulle donne
Ginevra Testa e Paola Masuzzo | Diritti | 09 dicembre 2012 alle 14:27:18
Dobbiamo fare di ogni giorno la “giornata mondiale contro la violenza sulle donne”. Non basta il 25 novembre. Nonostante la sensibilizzazione in aumento, il fenomeno è ancora troppo comune. Per motivi assai banali, come opinioni differenti o una dote troppo bassa, le donne diventano oggetto di violenza fisica e psicologica; spesso gioca un ruolo molto importante anche la gelosia e, nella maggior parte delle situazioni, gli stupratori, gli assassini, gli stalker sono uomini molto vicini alle vittime, padri, fidanzati, mariti ed ex. Solo dall’inizio dell’anno ci...
Leggi tutto
561 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
Le origini del Primo Maggio 
Enrico Vena | Diritti | 14 ottobre 2012 alle 16:54:51
Nato nel 1886 a Chicago nella lotta per le otto ore, fu assunto dalla Seconda Internazionale nel 1889 quale giornata internazionale di mobilitazione per la riduzione dell'orario di lavoro. Ha quindi segnato oltre cento anni di storia: anni di lotte economiche e politiche, di vittorie e di sconfitte. Non soltanto negli Stati Uniti e in Inghilterra, perfino in Australia la nuova parola d'ordine operaia si fece strada. Gli slogan su drappi e stendardi dicevano: «8 ore di lavoro — 8 ore di ricreazione — 8 ore di riposo». Perché proprio quella data?  Alcune...
Leggi tutto
507 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
Il "Terrore Bianco" a caccia di bambini neri
Enrico Vena | Diritti | 01 dicembre 2011 alle 18:43:53
30 Agosto 2011, l’estate ormai è finita ma un’altra abominevole notizia viene fatta circolare dai media. Infatti un uomo, che si fa chiamare Eugène Terrerorblanche (terrore bianco) sta spaventando l’intero Sudafrica e non solo, facendo riaffiorare i ricordi del terribile periodo dell’apartheid.  Il metodo con cui questa persona, se si può definir tale, ha messo paura ai Sudafricani è inconcepibile. Esso ha pubblicato su Face book, uno dei più popolari Social Network al mondo, una foto che ritrae lui stesso inginocchiato su un...
Leggi tutto
448 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
London Calling
Davide Carnevale | Diritti | 07 novembre 2011 alle 13:25:56
Mark Duggan, un ragazzo di colore 29enne, pregiudicato e padre di quattro figli, è a bordo della sua auto il 6 agosto scorso, quando viene fermato dalla polizia. Un controllo di routine (il solito patente e libretto per intenderci), che per motivi del tutto oscuri si trasforma in omicidio.  Gli agenti, sparano due colpi, di cui uno colpisce e ammazza Mark. Un nero,  padre di famiglia,  viene ucciso inspiegabilmente da poliziotti bianchi. E’ la miccia che fa esplodere una rivolta sociale. La situazione degenera, gli scontri si moltiplicano e si fanno più...
Leggi tutto
631 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
Clandestini: tutti a casa?
Silvia Bessero | Diritti | 07 novembre 2011 alle 13:20:12
Tornando a casa trovo, nella cassetta delle lettere, un volantino. “La solita pubblicità” penso, poi scorgo una scritta in grandi caratteri "CLANDESTINI: TUTTI A CASA". Incuriosita inizio a leggerlo, mi piace conoscere le opinioni di altre persone, anche se diverse dalle mie. Dopo aver esaminato il contenuto e le argomentazioni, mi sono quasi sentita in dovere di scrivere un articolo per difendere le mie idee, anche se difficilmente l’autore di quel testo, Fausto Benvenuto, lo leggerà.          Innanzitutto vorrei...
Leggi tutto
585 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
Eutanasia, libertà personali, testamento biologico.
Luoghi comuni e falsità: alcuni punti del decalogo curato da LiberaUscita
Redazione | Diritti | 06 novembre 2011 alle 17:37:18
1.Eutanasia uguale omicidio. Falso. I due termini non solo non sono equiparabili, anzi hanno significati contrari. Eutanasia, secondo l’etimologia della parola ed il vocabolario italiano, significa “buona morte”. E una “buona morte” è quella che ogni persona vorrebbe, almeno per sé stessa. Omicidio significa invece arrecare la morte ad una persona contro la sua volontà, ossia “cattiva morte”. Ergo: chi è favorevole all’eutanasia è contrario all’omicidio, e viceversa.   4.Eluana doveva...
Leggi tutto
747 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
La barriera invisibile
Chiara Magnanelli | Diritti | 30 gennaio 2011 alle 14:37:42
La xenofobia è la paura di ciò che è distinto per natura, razza o specie. A volte questo atteggiamento non si ferma alla semplice paura, ma sfocia in una vera e propria intolleranza e discriminazione nei confronti dell'oggetto della propria paura, può sfociare ad esempio nel razzismo. Ultimamente, il Comitato per la Eliminazione della Discriminazione Razziale ha denunciato l’aumento degli atteggiamenti razziali in Francia e ha analizzato anche il  problema alla luce del dibattito sull’identità  nazionale, poiché  Nicolas...
Leggi tutto
665 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
L'incubo dei matrimoni forzati
Marta Messeri | Diritti | 25 novembre 2010 alle 19:40:49
Sentirsi traditi è un' emozione che strazia il cuore; ma sentirsi traditi dai proprio genitori dà un dolore inimmaginabile. I giovani immigrati dell'Asia e dell'Africa cresciuti in Occidente, sono vittime di questo dolore quando scoprono che la vacanza nella loro terra d'origine non è altro che un inganno dei genitori per venderli. “Al normale scarto generazionale tra padre e figlia si aggiunge quello culturale tra uomini conservatori e giovani donne che studiano, crescono nella società italiana; rifiutano il modello materno di obbedienza...
Leggi tutto
703 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
Migrare non è reato
Giulia Frumento | Diritti | 19 agosto 2010 alle 19:51:17
“Fanno molti figli che faticano a mantenere e sono assai uniti tra di loro. Dicono che siano dediti al furto e, se ostacolati, violenti.” Sembrerebbero le frasi scritte in questi giorni da qualche leader della destra xenofoba italiana, invece, sono parole provenienti dell’estratto di una relazione del 1912, a firma dell’Ispettorato per l’Immigrazione del Congresso americano, relativa agli immigrati italiani negli USA. Un’altra testimonianza, di quando gli immigrati “brutti, sporchi e cattivi” eravamo noi, e i nostri concittadini, trascinando i...
Leggi tutto
578 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
Rosarno: la rivolta degli invisibili
Francesca Leoncini | Diritti | 19 agosto 2010 alle 16:58:58
Il 7 Gennaio 2010 il paese calabrese di Rosarno, noto per la forte connotazione mafiosa che lo caratterizza, è stato teatro di una "rivolta degli schiavi" ad opera dei numerosi lavoratori africani impiegati nell'attività agricola della regione. L’attenzione dei media si è concentrata sulle modalità dell’evento, trascurando che esso è stato l’espressione della "parte sana" della comunità contro il feroce sfruttamento imposto dall'ndrangheta. Le associazioni mafiose, infatti, controllano, da molti anni, il meccanismo di...
Leggi tutto
671 visualizzazioni | 4 commenti | |
 
Quanto giusta credete che sia una sentenza che decreta morte?
Alessia Parodi | Diritti | 19 agosto 2010 alle 16:53:56
Una società civile deve riuscire a conciliare i diritti umani fondamentali con le esigenze di sicurezza della comunità. È pertanto necessario definire gli ambiti entro i quali l'esercizio della giustizia può agire, chiedendoci se è lecito punire per mezzo della pena capitale. Partendo dal presupposto che la vita è un valore assoluto e inalienabile dell'essere umano, la pena di morte è una violazione irrimediabile della sacralità della vita stessa e della dignità umana che impoverisce, e non difende, gli stati che la...
Leggi tutto
991 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
Tra pestaggi e diritti negati
Marta Messeri | Diritti | 19 agosto 2010 alle 16:47:08
Tra pestaggi e diritti negati, la situazione degli omosessuali, rimane una questione di grande rilievo. Le loro rivendicazioni in alcuni paesi stentano ad affermarsi, come conseguenza del fatto che, a causa dell’ignoranza, gli omosessuali non vengono considerati “persone con eguali diritti”, cosa che ovviamente sono.Per cercare di sottolineare tale concetto, è necessario rivolgere uno sguardo alla situazione europea. Molte nazioni, infatti, consentono sia il matrimonio che l’adozione per le coppie omosessuali. Un rapporto governativo tedesco ha,...
Leggi tutto
627 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
Liberi di essere gay
Francesca Tortarolo | Diritti | 19 agosto 2010 alle 16:46:13
Andavano in giro mano nella mano, sono stati picchiati brutalmente. Si divertivano in discoteca, hanno bruciato il luogo in cui si trovavano. In tutta Italia i gay sono discriminati perché ritenuti diversi, il loro legame è considerato contro natura, pregiudizi orribili serpeggiano tra moltissimi ragazzi e non solo. Perché?Gli omosessuali sono come noi, svolgono una vita come la nostra e pertanto devono avere i nostri stessi diritti, come tutti devono avere la possibilità di vivere in pace, senza la paura di essere aggrediti per strada, davanti a un bar o...
Leggi tutto
517 visualizzazioni | 0 commenti | |
 
 

www.farodelmiopeggio.it - Sito web realizzato da Roberto Palermo - Grafica di Andrea Quinci, in collaborazione con Simone Massardo - Testata di Gianluca Morena