CONTATTI | INFORMAZIONI | DIVENTARE SOCI | SOSTENERE L'ASSOCIAZIONE  
   
[ Giornale 09 gennaio 2014  Disponibile la XXXIII Edizione! PeggioRedazione 03 maggio 2013  Farò del mio peggio News vince il primo premio al "Giornalista per un giorno" Giornale 08 aprile 2013  Disponibile la XXXI Edizione Giornale 24 dicembre 2012  Disponibile la XXIX Edizione Giornale 05 novembre 2012  Disponibile l'edizione XXVIII del "Farò del mio peggio News"! PeggioRedazione 01 novembre 2012  Aggiornata la redazione del giornalino! Giornale 15 giugno 2012  Disponibili l'Edizione XXVI e XXVII del Farò del mio peggio News ]
  HOME | EDIZIONI | REDAZIONE | STORIA | DOCUMENTI | ARTICOLI | CAVOLATE | WEBTV |GALLERIA | LINK | RASSEGNA  
odg

Concorso Nazionale "Fare il giornale nelle scuole"
Vincitore Nazionale VIII Edizione

 
Premio Nazionale "Giornalista per un giorno"
Vincitore Nazionale IV-V-VI-VII-VIII-IX-X Edizione
Primo Premio Nazionale X Edizione
alboscuole
Edizioni
E' on-line il
34^ Numero!!! 34Numero
» Vai alle Edizioni
login
Login

User:

Password:



Password dimenticata?
Vuoi diventare socio?

webtv
Web-Tv
Eventi previsti:
Nessun evento previsto

yt Canale YouTube della Redazione
 
» Vai alla Web-Tv
fb
Facebook
rss
Puoi sottoscrivere i nostri Feed RSS cliccando qui oppure puoi riceverli via e-mail:

cavolate
Cavolate

(Si sta introducendo il sistema binario...)

PROF. NODRINI: D’ora in poi, per capire come lavora il computer, abbandoneremo il sistema decimale, quello che avete usato FINO a quando siete nati...


» Vai alle Cavolate
Animali|Ambiente|Attualità|Costituzione|Diritti|Editoriali|Informazione|Interviste|Musica
PeggioRedazione|Politica|Racconti|Recensioni|Religione|Rubriche|Satira|Scienza
Scuola|Società e Costume|Storia|Sport|Tecnologia e Rete|TV e Media|Varie|
 
Eutanasia per Eluana
Simone Brunetto | 19 agosto 2010 alle 16:15:43

Una recente sentenza della Corte di Cassazione di Milano ha riacceso, dopo il caso Welbi, le polemiche sull’eutanasia. E’ stato, infatti, dato l’assenso all’interruzione dell’alimentazione artificiale di Eluana Englaro, che avveniva attraverso un  sondino naso-gastrico, in modo tale da lasciare morire la donna in coma vegetativo dal 1992.

I pareri sono contrastanti: il padre ha accolto la sentenza come la liberazione da un’agonia che dura ormai da sedici anni, mentre totalmente contrarie sono le suore che, avendo “in cura” Eluana, non vogliono rinunciare a un membro della loro comunità-famiglia. Anche molti politici - in particolare il direttore del Foglio Giuliano Ferrara, che ha indetto svariate manifestazioni di protesta – contestano la Cassazione: la manifestazione più plateale è stata quella di posizionare bottiglie d’acqua (poche in verità) sul sagrato del Duomo di Milano a significare che Eluana non deve morire di sete.

Io mi schiero dalla parte di… Eluana: è giusto lasciar morire una persona che non ha più volontà o ragioni per cui vivere, ma è sbagliato abbandonarla ad una morte lenta e dolorosa, togliendole acqua e cibo, meglio allora l’eutanasia!

Non serve far soffrire ancora i malati e prolungare una “vita apparente”, ridotti alla stregua di vegetali. Un’esistenza fissa in un letto senza fine ultimo realizzabile non è degna d’essere vissuta.

L’eutanasia è una scelta di dignità e il Parlamento deve fare chiarezza su questo argomento delicato e su un altro, il testamento biologico: la decisione ultima sulla vita deve spettare all’individuo e al suo amico/parente più prossimo, quello che assiste e che soffre insieme al paziente (di nome e di fatto). Chi meglio di un genitore, nel caso di Eluana,  può conoscere il volere di una figlia?

I medici hanno stabilito che la ragazza non recupererà mai più una vita degna di essere vissuta, i giudici hanno sancito il diritto dell'uomo all'autodeterminazione, il padre come persona biologicamente ed emotivamente più vicina ha scelto di sospendere l’alimentazione forzata.

La politica eviti speculazioni e faccia una legge chiara, basata sul diritto costituzionale e non sulla fede religiosa, per gli altri 2000 malati in stato neurovegetativo che si stima ci siano in Italia.

492 visualizzazioni | 0 commenti | |

Aggiungi un commento:
Nome
Cognome

Leave this empty:

 

www.farodelmiopeggio.it - Sito web realizzato da Roberto Palermo - Grafica di Andrea Quinci, in collaborazione con Simone Massardo - Testata di Gianluca Morena