CONTATTI | INFORMAZIONI | DIVENTARE SOCI | SOSTENERE L'ASSOCIAZIONE  
   
[ Giornale 09 gennaio 2014  Disponibile la XXXIII Edizione! PeggioRedazione 03 maggio 2013  Farò del mio peggio News vince il primo premio al "Giornalista per un giorno" Giornale 08 aprile 2013  Disponibile la XXXI Edizione Giornale 24 dicembre 2012  Disponibile la XXIX Edizione Giornale 05 novembre 2012  Disponibile l'edizione XXVIII del "Farò del mio peggio News"! PeggioRedazione 01 novembre 2012  Aggiornata la redazione del giornalino! Giornale 15 giugno 2012  Disponibili l'Edizione XXVI e XXVII del Farò del mio peggio News ]
  HOME | EDIZIONI | REDAZIONE | STORIA | DOCUMENTI | ARTICOLI | CAVOLATE | WEBTV |GALLERIA | LINK | RASSEGNA  
odg

Concorso Nazionale "Fare il giornale nelle scuole"
Vincitore Nazionale VIII Edizione

 
Premio Nazionale "Giornalista per un giorno"
Vincitore Nazionale IV-V-VI-VII-VIII-IX-X Edizione
Primo Premio Nazionale X Edizione
alboscuole
Edizioni
E' on-line il
34^ Numero!!! 34Numero
» Vai alle Edizioni
login
Login

User:

Password:



Password dimenticata?
Vuoi diventare socio?

webtv
Web-Tv
Eventi previsti:
Nessun evento previsto

yt Canale YouTube della Redazione
 
» Vai alla Web-Tv
fb
Facebook
rss
Puoi sottoscrivere i nostri Feed RSS cliccando qui oppure puoi riceverli via e-mail:

cavolate
Cavolate

AICARDI: Corrente illuministica... Detta anche elettricità


» Vai alle Cavolate
Animali|Ambiente|Attualità|Costituzione|Diritti|Editoriali|Informazione|Interviste|Musica
PeggioRedazione|Politica|Racconti|Recensioni|Religione|Rubriche|Satira|Scienza
Scuola|Società e Costume|Storia|Sport|Tecnologia e Rete|TV e Media|Varie|
 
L'arte del copiare
Federico Roba | Varie | 19 agosto 2010 alle 16:44:45

Potrà sembrare strano,ma addirittura il fabbricare i bigliettini è considerata un’arte, tanto da diventare soggetto di una mostra nel museo della scuola. Accade a Norimberga, in Germania.

La mostra rappresenta i vari stratagemmi utilizzati per copiare,per non essere beccati e far intuire quali sono i vantaggi e gli svantaggi di tale svantaggi.

È vero, sarà anche un utile stratagemma per non studiare, ma se si superano le prove con facilità grazie ad essi non ci si prepara per gli ostacoli che si dovranno affrontare nella vita.

È meglio perciò come sostengono vivamente i professori ,“soffrire” le pene delle verifiche perché solo così in futuro si sarà pronti a risolvere i problemi e le difficoltà che si incontreranno lungo la strada.

Eppure non tutti, anzi quasi nessuno degli alunni, la pensa così. Copiano,in vari modi e al passo coi tempi con tecniche sempre più aggiornate e raffinate: una delle strategie più utilizzate e più classiche resta la tecnica dei “rotolini”, ovvero bigliettini minuziosamente scritti e arrotolati in modo da essere nascosti facilmente.

È degna di essere considerata l’idea di un alunno,di particolare bravura manuale,di inserire nel quadrante del proprio orologio le soluzioni per la verifica,facendole scorrere ruotando la corona esterna.Man mano che si avanza negli anni le tecnologie lasciano un’impronta sempre maggiore nell’arte della copiatura.

È supertecnologica l’idea di un ragazzo che nel 1996 per superare la maturità,ideò degli occhiali da sole con videocamera inviava le domande agli amici che dall’esterno gli suggerivano attraverso degli auricolari!

Se i copiatori si inventano idee così astute e poi sono abili nel metterle in pratica,questo vuol dire che anche loro hanno delle qualità; solo che le utilizzano in modo “alternativo”. Ad esempio, sono dotati di una incredibile capacità di sintesi,che aiuta molto, poiché riescono a scrivere interi programmi di diverse materie in foglietti minuscoli:sono poi scaltri nell’atto del copiare che sicuramente è una delle abilità più alte.

Però il loro problema è la paura di affrontare le difficoltà delle verifiche, perché se uno ha voglia di studiare e ha studiato non ha bisogno dei bigliettini e non deve avere paura. Sicuramente i bigliettini hanno i loro vantaggi; si evita lo studio, aumenta la capacità di sintesi e si dilata il tempo libero.

Gli organizzatori della mostra non ne negano l’utilità anzi, sostengono che i bigliettini aiutano a fissare meglio i concetti nella memoria. In realtà utilizzando tali metodi si pratica il doping intellettuale e si perde tempo utile per studiare e tonificare la mente senza “aiuti” supplementari.

Quindi, vale la pena fare tutta questa fatica in più per non studiare?

 



748 visualizzazioni | 0 commenti | |

Aggiungi un commento:
Nome
Cognome

Leave this empty:

 

www.farodelmiopeggio.it - Sito web realizzato da Roberto Palermo - Grafica di Andrea Quinci, in collaborazione con Simone Massardo - Testata di Gianluca Morena