CONTATTI | INFORMAZIONI | DIVENTARE SOCI | SOSTENERE L'ASSOCIAZIONE  
   
[ Giornale 09 gennaio 2014  Disponibile la XXXIII Edizione! PeggioRedazione 03 maggio 2013  Farò del mio peggio News vince il primo premio al "Giornalista per un giorno" Giornale 08 aprile 2013  Disponibile la XXXI Edizione Giornale 24 dicembre 2012  Disponibile la XXIX Edizione Giornale 05 novembre 2012  Disponibile l'edizione XXVIII del "Farò del mio peggio News"! PeggioRedazione 01 novembre 2012  Aggiornata la redazione del giornalino! Giornale 15 giugno 2012  Disponibili l'Edizione XXVI e XXVII del Farò del mio peggio News ]
  HOME | EDIZIONI | REDAZIONE | STORIA | DOCUMENTI | ARTICOLI | CAVOLATE | WEBTV |GALLERIA | LINK | RASSEGNA  
odg

Concorso Nazionale "Fare il giornale nelle scuole"
Vincitore Nazionale VIII Edizione

 
Premio Nazionale "Giornalista per un giorno"
Vincitore Nazionale IV-V-VI-VII-VIII-IX-X Edizione
Primo Premio Nazionale X Edizione
alboscuole
Edizioni
E' on-line il
34^ Numero!!! 34Numero
» Vai alle Edizioni
login
Login

User:

Password:



Password dimenticata?
Vuoi diventare socio?

webtv
Web-Tv
Eventi previsti:
Nessun evento previsto

yt Canale YouTube della Redazione
 
» Vai alla Web-Tv
fb
Facebook
rss
Puoi sottoscrivere i nostri Feed RSS cliccando qui oppure puoi riceverli via e-mail:

cavolate
Cavolate

BELLONOTTO: Prof, ma nel paradiso terrestre cosa c’è?

PROF. D'AMICO: Non ci sono ancora stato...


» Vai alle Cavolate
Animali|Ambiente|Attualità|Costituzione|Diritti|Editoriali|Informazione|Interviste|Musica
PeggioRedazione|Politica|Racconti|Recensioni|Religione|Rubriche|Satira|Scienza
Scuola|Società e Costume|Storia|Sport|Tecnologia e Rete|TV e Media|Varie|
 
Eicma 2010, la nuova frontiera della tecnologia di strada
Andrea Quinci | Giovani | 07 novembre 2010 alle 10:10:43

Sei padiglioni, una ressa inconcepibile di gente, corsie, gare di motocross... E' in questo contesto che inizia il 68° salone internazionale del ciclo e del motociclo. Yamaha, Honda, KTM, Ducati sono solo alcune delle grandi case che hanno deciso di allestire uno stand qui a Milano, dal 2 al 7 Novembre 2010. Novità? Una marea, a partire dalla presenza di molti più campioni di quanti non ve ne fossero l'anno scorso, del calibro di Tony Cairoli e Chris Pfeiffer, che hanno dato mostra di sé sia negli stand che nell'area Motolive, non nuova ma perfezionata, dove hanno potuto dare sfoggio delle loro migliori acrobazie: impennate, frenate sulla ruota anteriore (Pfeiffer è arrivato a fermarsi mezzo metro davanti ad un operatore, calcolando tutto), twister, per non parlare dell'ultima acrobazia (visibile nel nostro videoservizio che monteremo a breve). Un'altra novità consiste dell'area Green Planet, uno spazio del Salone dedicato interamente all'energia pulita, dove alcune aziende hanno deciso di incentivare le moto e le bici elettriche, che però hanno un difetto: un pedone potrebbe non sentirle. Andiamo avanti e troviamo Custom City, perché sembrava giusto "riservare all’interno della più prestigiosa assise dell’industria motociclistica mondiale un “polo custom” che rappresenti il meglio a livello internazionale, concentrando in un’area privilegiata e distinta preparatori e Aziende che hanno l’esigenza di confrontarsi con il grande pubblico, e di acquisire visibilità internazionale, per ampliare i loro orizzonti", come leggiamo da un comunicato stampa ufficiale di Eicma 2010. 

Noi della Peggio-redazione (Enrico Vena, Alessio Zanelli Bono ed io) abbiamo voluto documentare tutto questo, e vi possiamo assicurare che è un'esperienza fantastica, piena di soddisfazioni. Delle numerose case motociclistiche presenti quelle che abbiamo forse più apprezzato sono state la Ducati, con la sua immancabile Ducati Monster sulla quale ci siamo soffermati non poco, Yamaha, KTM, Aprilia e altre innumerevoli che non cito. Siamo stati in quel salone dalle undici alle sei, ma non è stato tempo buttato via. 

622 visualizzazioni | 0 commenti | |

Aggiungi un commento:
Nome
Cognome

Leave this empty:

 

www.farodelmiopeggio.it - Sito web realizzato da Roberto Palermo - Grafica di Andrea Quinci, in collaborazione con Simone Massardo - Testata di Gianluca Morena