CONTATTI | INFORMAZIONI | DIVENTARE SOCI | SOSTENERE L'ASSOCIAZIONE  
   
[ Giornale 09 gennaio 2014  Disponibile la XXXIII Edizione! PeggioRedazione 03 maggio 2013  Farò del mio peggio News vince il primo premio al "Giornalista per un giorno" Giornale 08 aprile 2013  Disponibile la XXXI Edizione Giornale 24 dicembre 2012  Disponibile la XXIX Edizione Giornale 05 novembre 2012  Disponibile l'edizione XXVIII del "Farò del mio peggio News"! PeggioRedazione 01 novembre 2012  Aggiornata la redazione del giornalino! Giornale 15 giugno 2012  Disponibili l'Edizione XXVI e XXVII del Farò del mio peggio News ]
  HOME | EDIZIONI | REDAZIONE | STORIA | DOCUMENTI | ARTICOLI | CAVOLATE | WEBTV |GALLERIA | LINK | RASSEGNA  
odg

Concorso Nazionale "Fare il giornale nelle scuole"
Vincitore Nazionale VIII Edizione

 
Premio Nazionale "Giornalista per un giorno"
Vincitore Nazionale IV-V-VI-VII-VIII-IX-X Edizione
Primo Premio Nazionale X Edizione
alboscuole
Edizioni
E' on-line il
34^ Numero!!! 34Numero
» Vai alle Edizioni
login
Login

User:

Password:



Password dimenticata?
Vuoi diventare socio?

webtv
Web-Tv
Eventi previsti:
Nessun evento previsto

yt Canale YouTube della Redazione
 
» Vai alla Web-Tv
fb
Facebook
rss
Puoi sottoscrivere i nostri Feed RSS cliccando qui oppure puoi riceverli via e-mail:

cavolate
Cavolate

PROF. xXx: Ma mi prendete per uno che rompe le cose e poi non lo dice? Non sono mica un alunno io!


» Vai alle Cavolate
Animali|Ambiente|Attualità|Costituzione|Diritti|Editoriali|Informazione|Interviste|Musica
PeggioRedazione|Politica|Racconti|Recensioni|Religione|Rubriche|Satira|Scienza
Scuola|Società e Costume|Storia|Sport|Tecnologia e Rete|TV e Media|Varie|
 
2012: Bufala Apocalittica
Enrico Vena | Scienza | 01 dicembre 2011 alle 18:46:51

Ė da più di tre anni che la notizia della pseudo distruzione terrestre è entrata tra le mura domestiche di tutto il globo. Milioni e milioni sono le persone che credono tutt’ora a questa notizia.

Tutto, se ben ricordate, nacque da una particolare lettura di testi Maya, antica popolazione dell’America centrale, secondo la quale, atti catastrofici dovrebbero accadere il 21\12\2012 e portare gravi conseguenze. Poi è uscito fuori il racconto dell’allineamento di Terra, Sole e galassia, e infine la storia di Nibiru il pianeta fantasma. A parer mio, tutto questo è una grande menzogna; anche molti scienziati dopo aver studiato il fatto, assicurano che non succederà nulla.

  Se analizziamo la profezia Maya e la storia della sua civiltà, noteremo che la fantomatica data si riferisce alla fine di un ciclo calendario iniziato nel 3114 a.C. Il passaggio da un’età all’altra sarebbe caratterizzato, secondo loro da distruzioni inimmaginabili. Tutto ciò, se si riflette, non ha senso. Anche noi nell’anno mille e nell’anno 1999-2000 abbiamo finito un ciclo. Tutti i terrestri, si aspettavano la fine del mondo, suggestionati altresì dalle affermazioni dei millenaristi come Notradamus, ma non accadde mai niente. Facendo caso alle altre culture del pianeta, la maggior parte di esse conta gli anni in modo diverso da noi, come, per esempio, gli islamici. Chissà quante volte avranno finito un ciclo ma mai è successo qual cosa.

  Per quanto riguarda l’allineamento della Terra, del Sole e della galassia, non c’è da temere. Cito fonti attendibili come la NASA e l’ ESA. Essi garantiscono che questo fenomeno si ripete ogni anno intorno al solstizio d’inverno. Guarda caso è il 21 dicembre. Secondo il mio punto di vista, questo allineamento è stato architettato solo per far spaventare di più la gente perché è facilissimo da sementire.

  Parlando di Nibiru, la cosa si complica. Alcuni dicono che i governi del mondo si sono alleati per tenerci all’oscuro sull’esistenza del pianeta, altri semplicemente dicono che non esiste. Io, personalmente opterei per la seconda perché non vedrei nessun vantaggio a tenere una cosa così nascosta al mondo . All’interno di Google Sky, in determinate coordinate, si vede un rettangolo nero che potrebbe sostenere la prima ipotesi. La zona oscurata però, è semplicemente dovuta ad un problema tecnico, lì si troverebbe una stella di nome NSV2706.

  La cosa che mi preoccupa è il fatto che nel 2036 arriverà davvero un corpo celeste che avrà una probabilità di 1 su 250000 di colpire la terra. Il suo nome è Apophis. Nel 2029 potremo cominciare a preoccuparci o a stare tranquilli, infatti in quell’anno il pianeta passerà vicino alla Terra e sarà possibile studiare in maniera approfondita il suo moto. I modi per un’eventuale distruzione del corpo sono già stati elaborati, perciò credo che si potrà stare sereni. Per quanto riguarda il 2012 si potrà avere un incremento di venti solari con conseguenze su apparecchi ad alta frequenza ma tutto durerà poco. Comunque, molte ormai sono le persone che guadagnano capitali sulle paure della gente perciò è sempre bene documentarsi e non credere a tutto ciò che ci viene detto. La vita della Terra sarà ancora lunga. Ė molto più probabile che verrà distrutta da noi dopo averla spolpata, senza aver pensato alle conseguenze, come del resto facciamo ora. Godiamoci la vita, finché possiamo!

392 visualizzazioni | 0 commenti | |

Aggiungi un commento:
Nome
Cognome

Leave this empty:

 

www.farodelmiopeggio.it - Sito web realizzato da Roberto Palermo - Grafica di Andrea Quinci, in collaborazione con Simone Massardo - Testata di Gianluca Morena