CONTATTI | INFORMAZIONI | DIVENTARE SOCI | SOSTENERE L'ASSOCIAZIONE  
   
[ Giornale 09 gennaio 2014  Disponibile la XXXIII Edizione! PeggioRedazione 03 maggio 2013  Farò del mio peggio News vince il primo premio al "Giornalista per un giorno" Giornale 08 aprile 2013  Disponibile la XXXI Edizione Giornale 24 dicembre 2012  Disponibile la XXIX Edizione Giornale 05 novembre 2012  Disponibile l'edizione XXVIII del "Farò del mio peggio News"! PeggioRedazione 01 novembre 2012  Aggiornata la redazione del giornalino! Giornale 15 giugno 2012  Disponibili l'Edizione XXVI e XXVII del Farò del mio peggio News ]
  HOME | EDIZIONI | REDAZIONE | STORIA | DOCUMENTI | ARTICOLI | CAVOLATE | WEBTV |GALLERIA | LINK | RASSEGNA  
odg

Concorso Nazionale "Fare il giornale nelle scuole"
Vincitore Nazionale VIII Edizione

 
Premio Nazionale "Giornalista per un giorno"
Vincitore Nazionale IV-V-VI-VII-VIII-IX-X Edizione
Primo Premio Nazionale X Edizione
alboscuole
Edizioni
E' on-line il
34^ Numero!!! 34Numero
» Vai alle Edizioni
login
Login

User:

Password:



Password dimenticata?
Vuoi diventare socio?

webtv
Web-Tv
Eventi previsti:
Nessun evento previsto

yt Canale YouTube della Redazione
 
» Vai alla Web-Tv
fb
Facebook
rss
Puoi sottoscrivere i nostri Feed RSS cliccando qui oppure puoi riceverli via e-mail:

cavolate
Cavolate

MANTERO: Prof, ci siamo avvicinati al risultato?

PROF. FANNI: Sì, ora puoi spostarti...


» Vai alle Cavolate
Animali|Ambiente|Attualità|Costituzione|Diritti|Editoriali|Informazione|Interviste|Musica
PeggioRedazione|Politica|Racconti|Recensioni|Religione|Rubriche|Satira|Scienza
Scuola|Società e Costume|Storia|Sport|Tecnologia e Rete|TV e Media|Varie|
 
Un’identità da costruire insieme
Alessia Parodi | Editoriali | 14 ottobre 2012 alle 16:35:10

Care lettrici e cari lettori, ho il piacere di presentarvi il progetto Trasmissioni di pace: storia, Costituzione e culture si incontrano, frutto della collaborazione tra il Liceo Grassi e l'Istituto tecnico Mazzini, coordinati dall'Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Savona (ISREC). Si tratta di una metodologia diversa e innovativa per relazionarsi con persone provenienti dagli altri Paesi.

La realizzazione di questo progetto è avvenuta essenzialmente in due fasi, di cui una teorica e una pratica: la prima si è svolta in classe attraverso la lettura critica dei principi fondamentali della Costituzione, lezioni frontali curricolari e dibattiti sui temi dell'identità e dell'Unità nazionale, compreso il laboratorio di lettura “da Dante agli autori del Neorealismo”.

La parte pratica, invece, si è concretizzata in una serie di incontri tra noi studenti in cui abbiamo  realizzato un numero monografico del giornalino studentesco d'istituto, il “Farò del mio peggio news”, e una serie di  materiali multimediali da presentare, come spunto di riflessione e di dibattito,  alle Associazioni ed alle comunità straniere del Savonese, con le quali vogliamo costruire un’identità condivisa e un futuro migliore  .

 

Si tratta di un progetto aperto, che stimola la riflessione sulle conseguenze dei differenti modelli sociali e comportamentali, connessi al concetto di identità chiusa e identità aperta dell'Europa dei popoli, e si propone di avvicinare gli studenti alla pratica della cittadinanza attiva, alla cultura della pace e della solidarietà civile. Il nostro desiderio è quello di riuscire a trasmettere un modello migliore della realtà dell'immigrazione attraverso la definizione di quella che dovrebbe essere l'Identità italiana,  aperta e in continua evoluzione.

Un'identità che  troppo spesso, per ignoranza e speculazioni politiche, viene brandita come un bastone contro gli altri.

Aprirsi all’altro è il motore della cultura. La diversità offre nuove scelte, arricchisce il nostro mondo, arricchisce noi, fa entrare aria nuova. Ma quante volte abbiamo preferito chiudere le porte e respirare l’aria stagnante della “purezza”? Noi vogliamo respirare nuovo ossigeno! E possiamo farlo  proprio perché la nostra identità è una casa aperta fondata su solidi pilastri e valori condivisi, celebrati attraverso le feste laiche e contenuti nella nostra Costituzione repubblicana.

Tutto ciò rappresenta il traguardo di uno sforzo, qualcosa per cui è stato necessario lottare e che va protetto con fermezza attraverso nuove lotte. L'identità di una nazione è una conquista quotidiana; si difende e si costruisce giorno per giorno. COSTRUIAMOLA INSIEME!

 

Buona lettura a tutti!

361 visualizzazioni | 0 commenti | |

Aggiungi un commento:
Nome
Cognome

Leave this empty:

 

www.farodelmiopeggio.it - Sito web realizzato da Roberto Palermo - Grafica di Andrea Quinci, in collaborazione con Simone Massardo - Testata di Gianluca Morena