CONTATTI | INFORMAZIONI | DIVENTARE SOCI | SOSTENERE L'ASSOCIAZIONE  
   
[ Giornale 09 gennaio 2014  Disponibile la XXXIII Edizione! PeggioRedazione 03 maggio 2013  Farò del mio peggio News vince il primo premio al "Giornalista per un giorno" Giornale 08 aprile 2013  Disponibile la XXXI Edizione Giornale 24 dicembre 2012  Disponibile la XXIX Edizione Giornale 05 novembre 2012  Disponibile l'edizione XXVIII del "Farò del mio peggio News"! PeggioRedazione 01 novembre 2012  Aggiornata la redazione del giornalino! Giornale 15 giugno 2012  Disponibili l'Edizione XXVI e XXVII del Farò del mio peggio News ]
  HOME | EDIZIONI | REDAZIONE | STORIA | DOCUMENTI | ARTICOLI | CAVOLATE | WEBTV |GALLERIA | LINK | RASSEGNA  
odg

Concorso Nazionale "Fare il giornale nelle scuole"
Vincitore Nazionale VIII Edizione

 
Premio Nazionale "Giornalista per un giorno"
Vincitore Nazionale IV-V-VI-VII-VIII-IX-X Edizione
Primo Premio Nazionale X Edizione
alboscuole
Edizioni
E' on-line il
34^ Numero!!! 34Numero
» Vai alle Edizioni
login
Login

User:

Password:



Password dimenticata?
Vuoi diventare socio?

webtv
Web-Tv
Eventi previsti:
Nessun evento previsto

yt Canale YouTube della Redazione
 
» Vai alla Web-Tv
fb
Facebook
rss
Puoi sottoscrivere i nostri Feed RSS cliccando qui oppure puoi riceverli via e-mail:

cavolate
Cavolate

(Anna è una ragazza che sa parlare il cinese...)

PROF. RAVERA: ma sai anche scriverlo?

ZHU: no prof, mi dispiace, non so farlo...

D’ANTONA: ma che razza di cinese sei?!? Sei proprio Made in China!!!


» Vai alle Cavolate
Animali|Ambiente|Attualità|Costituzione|Diritti|Editoriali|Informazione|Interviste|Musica
PeggioRedazione|Politica|Racconti|Recensioni|Religione|Rubriche|Satira|Scienza
Scuola|Società e Costume|Storia|Sport|Tecnologia e Rete|TV e Media|Varie|
 
No alla violenza sulle donne
Ginevra Testa e Paola Masuzzo | Diritti | 09 dicembre 2012 alle 14:27:18

Dobbiamo fare di ogni giorno la “giornata mondiale contro la violenza sulle donne”. Non basta il 25 novembre. Nonostante la sensibilizzazione in aumento, il fenomeno è ancora troppo comune. Per motivi assai banali, come opinioni differenti o una dote troppo bassa, le donne diventano oggetto di violenza fisica e psicologica; spesso gioca un ruolo molto importante anche la gelosia e, nella maggior parte delle situazioni, gli stupratori, gli assassini, gli stalker sono uomini molto vicini alle vittime, padri, fidanzati, mariti ed ex. Solo dall’inizio dell’anno ci sono stati 113 casi di abuso sulle donne, 70 di questi da parenti. Non si può continuare a sottovalutare la gravità delle violenze, non è possibile pensare che i colpevoli non vengano mai puniti.

Ciò avviene frequentemente, perché le donne non hanno il coraggio di denunciare la violenza subita, inventando scuse per giustificare i segni, continuando così a essere perseguitate. A trovare la forza necessaria non le aiuta la giustizia, nella maggior parte dei casi, indifferente alla terribile ingiustizia che hanno dovuto subire. La paura le fa tacere e così il fenomeno oltre a non essere bloccato aumenta le sue dimensioni.

La violenza sulle donne è strettamente collegata al fatto che esse si trovano in una condizione di inferiorità rispetto all’uomo:  si può notare in ogni campo della vita sociale e privata, dal lavoro  alle libertà personali. Il loro stipendio, per esempio, a parità di ore di servizio, è inferiore a quello maschile.

Noi in particolare, come ragazze, siamo amareggiate dalla cattiveria di alcune persone, dalla sofferenza di donne innocenti e dall’enorme disinteresse verso un problema così grave. Siamo dell’opinione che non bastino solo parole di solidarietà, ma che esse debbano essere accompagnate da azioni concrete: leggi,  proteste e manifestazioni  che portino  ALLA  FINE DELLA VIOLENZA!

Pensiamo che ogni donna debba far valere i propri diritti e la propria dignità e debba protestare per garantire un futuro sicuro per sé e per le altre. In qualità di ragazze, cosa ne pensate? E’ giusto protestare, farsi sentire? E in che modo?  Voi ragazzi cosa avreste da dire sull’argomento?  Rispondete numerosi.

 

Ginevra Testa e Paola Masuzzo  3^ A

546 visualizzazioni | 0 commenti | |

Aggiungi un commento:
Nome
Cognome

Leave this empty:

 

www.farodelmiopeggio.it - Sito web realizzato da Roberto Palermo - Grafica di Andrea Quinci, in collaborazione con Simone Massardo - Testata di Gianluca Morena